GORILLA SAPIENS EDIZIONI

Come Pantagruele andò a Parigi e i bei libri che trovò…

  Da Gargantua e Pantagruele, Libro II, Capitolo VII Come Pantagruele andò a Parigi e i bei libri che trovò nella biblioteca di San Vittore (trad. Augusto Frassineti, Gorilla Sapiens Edizioni 2018) [...] Fatto questo, Pantagruele se ne andò a Parigi con il suo seguito, e, come entrò in città, tutta la gente si rovesciò per… Continue reading Come Pantagruele andò a Parigi e i bei libri che trovò…

GORILLA SAPIENS EDIZIONI

La nascita di Gargantua (Gargantua e Pantagruele, libro I, capp. IV-VI)

Gargantua e Pantagruele di François Rabelais Libro I, trad. Augusto Frassineti (Gorilla Sapiens Edizioni 2018) Capitolo IV Come Gargamella, essendo incinta di Gargantua, si fece una spanciata di trippe Adesso vi dirò per che modo e in quali circostanze Gargamella partorì. E vi si sfondi il fondamento a voi se voi non crederete a me. A lei… Continue reading La nascita di Gargantua (Gargantua e Pantagruele, libro I, capp. IV-VI)

GORILLA SAPIENS EDIZIONI

“La sera che ho deciso di bloccare la strada” di Walter Comoglio (Gorilla Sapiens Edizioni)

La sera che ho deciso di bloccare la strada, le nuvole sembravano un soffitto a intermittenza. Conosco a memoria il meccanismo di questo semaforo. Il verde per i pedoni scatta solo a chiamata ma blocca tutto l’incrocio. Per circa una decina di secondi nessuno è autorizzato a fare una mossa. Sono attimi di sospensione, dove… Continue reading “La sera che ho deciso di bloccare la strada” di Walter Comoglio (Gorilla Sapiens Edizioni)

GORILLA SAPIENS EDIZIONI

Incipit di “Racconti scelti per pesciolini d’argento” di Marco Parlato (Gorilla Sapiens Edizioni)

Anche stamattina la trappola era piena, ma in breve l’illusione di averli eliminati ha lasciato il posto all’avvilimento. Ce n’erano ancora. Ogni giorno tornano ai loro posti, solitamente sulla parete, poco più in alto del battiscopa da riparare; i più impertinenti fanno oscillare le antenne mentre scalano la scrivania. Hanno la posa, l’atteggiamento di chi… Continue reading Incipit di “Racconti scelti per pesciolini d’argento” di Marco Parlato (Gorilla Sapiens Edizioni)

Lezioni di filosofia applicata

Lezioni di filosofia applicata: Seconda. Del perché a volte l’essere può non essere e il non essere può essere

Poniamo l’esistenza di un sistema semplice basato su tre elementi: un banchetto di libri, un venditore di libri e un cliente. Dove le relazioni sono le seguenti: il venditore è responsabile del banchetto di libri e presumibilmente proprietario dei libri (ma non del banchetto); il cliente è un potenziale acquirente dei libri (ma non del… Continue reading Lezioni di filosofia applicata: Seconda. Del perché a volte l’essere può non essere e il non essere può essere

I libri che mi hanno cambiato la vita

I libri che mi hanno cambiato la vita: #6 Le avventure del barone di Münchhausen

Me lo regalò uno zio di mia madre, o forse di mio padre. A essere sincero, e facendo ricorso a tutta la memoria che mi è concessa, l’uomo che mi regalò questo libro poteva essere un parente alla lontana, se non addirittura un amico di famiglia tanto caro da meritarsi il titolo di zio. Era… Continue reading I libri che mi hanno cambiato la vita: #6 Le avventure del barone di Münchhausen

I libri che mi hanno cambiato la vita

I libri che mi hanno cambiato la vita: #5 Le menzogne della notte (Gesualdo Bufalino)

Bufalino è un autore che non si legge più come una volta. Non lo dico io, come potrei, per me una volta corrisponde alla fase embrionale. Sono parole di Piero Dorfles durante le sue pacate reprimende letterarie a Per un pugno di libri. Il rammarico insistito, che in passato ha ripetuto con mestizia in più… Continue reading I libri che mi hanno cambiato la vita: #5 Le menzogne della notte (Gesualdo Bufalino)

I libri che mi hanno cambiato la vita

I libri che mi hannno cambiato la vita: # 4 La roba (Giovanni Verga)

Non è che mi abbia cambiato granché la vita. Anzi, sono certo che, per quanto mi riguarda, nessun libro possa cambiarmi la vita, se non un libretto di risparmio con particolari requisiti. Tuttavia per la rubrica serviva un titolo che un mio amico milanese definirebbe catchy. In questo caso, come se non bastasse, il libro… Continue reading I libri che mi hannno cambiato la vita: # 4 La roba (Giovanni Verga)

I libri che mi hanno cambiato la vita

I libri che mi hanno cambiato la vita: #3 La stanza del vescovo (Piero Chiara)

Mi piace cercare le recensioni dopo avere finito un libro. Mai prima. Del romanzo di Chiara scoprii un fil rouge che legava le opinioni trovate in rete: la storia aveva momenti leggeri, tipici di moltissimi racconti di Piero Chiara, e allo stesso tempo deviava verso atmosfere più cupe. Improvvisamente mi accorsi che questo dualismo del… Continue reading I libri che mi hanno cambiato la vita: #3 La stanza del vescovo (Piero Chiara)