GORILLA SAPIENS EDIZIONI

Una donna cromostraordinaria

  Agente: Caio Millesimo Palazzoni Oggetto: Rapporto cromoinvestigativo N. 3 Settimana: Tra il 6 agosto 1985 e il… Luogo Sconosciuto Ora sconosciuta Gentile committente, come lei stesso noterà dall’intestazione, ho perso la cognizione del tempo, e ciò è avvenuto non appena raggiunto il luogo dal quale le scrivo, luogo che in verità non sono in… Continue reading Una donna cromostraordinaria

GORILLA SAPIENS EDIZIONI, Racconti

“Il primo” di Marco Giovenale

Per lui il problema grande, il primo e quasi il maggiore, non appena svegliato, è trovare le pantofole celesti a lato del letto, districarle dalle ossa. Pescare insomma la sola cosa soffice e indossabile nel polverìo chiassoso di femori, scaglie di bacini, schegge, costole, vertebre, mascelle con i loro pezzetti pezzetti di dente. Viste e… Continue reading “Il primo” di Marco Giovenale

GORILLA SAPIENS EDIZIONI, Racconti

Racconto: “Johnny B. Goode” di Massimo Eternauta

Gli esperti avevano calcolato il punto d’impatto e l’ora. La protezione civile aveva delimitato l’area per diversi chilometri ed era andata via. Gli Scissionisti del settimo giorno vi avevano piantato le tende, tre giorni prima, in un tripudio di canti rivolti al Signore, matrimoni, battesimi, celebrazioni varie e due funerali. Arresto cardiaco. Uno avvenuto durante… Continue reading Racconto: “Johnny B. Goode” di Massimo Eternauta

GORILLA SAPIENS EDIZIONI

“La sera che ho deciso di bloccare la strada” di Walter Comoglio (Gorilla Sapiens Edizioni)

La sera che ho deciso di bloccare la strada, le nuvole sembravano un soffitto a intermittenza. Conosco a memoria il meccanismo di questo semaforo. Il verde per i pedoni scatta solo a chiamata ma blocca tutto l’incrocio. Per circa una decina di secondi nessuno è autorizzato a fare una mossa. Sono attimi di sospensione, dove… Continue reading “La sera che ho deciso di bloccare la strada” di Walter Comoglio (Gorilla Sapiens Edizioni)

GORILLA SAPIENS EDIZIONI

Incipit di “Racconti scelti per pesciolini d’argento” di Marco Parlato (Gorilla Sapiens Edizioni)

Anche stamattina la trappola era piena, ma in breve l’illusione di averli eliminati ha lasciato il posto all’avvilimento. Ce n’erano ancora. Ogni giorno tornano ai loro posti, solitamente sulla parete, poco più in alto del battiscopa da riparare; i più impertinenti fanno oscillare le antenne mentre scalano la scrivania. Hanno la posa, l’atteggiamento di chi… Continue reading Incipit di “Racconti scelti per pesciolini d’argento” di Marco Parlato (Gorilla Sapiens Edizioni)

Racconti

Racconto: “Camminiamo in circolo” di Alessandro Mangiameli

Non è una questione di direzione, ma di raggio. La direzione presuppone una meta, un fine  -  una fine? Ma noi camminiamo in circolo, come in circolo poco più in là nuotano gli squali. E più il cerchio cresce, più loro si fanno vicini. La stessa acqua che dal molo pare placida e cristallina, quando… Continue reading Racconto: “Camminiamo in circolo” di Alessandro Mangiameli

GORILLA SAPIENS EDIZIONI

… da Gorilla Sapiens Edizioni: “Self service” di Carlo Zambotti

Era l’ultima settimana d’agosto e la stava passando in provincia. Era un lunedì, per la precisione, un primo pomeriggio di lunedì, e aveva finito le sigarette. Accarezzò l’idea di lasciar vincere la pigrizia e di smettere di fumare piuttosto che impegolarsi in una caccia alla sigaretta impossibile, ma il figlio dell’ozio, cioè il vizio, cioè… Continue reading … da Gorilla Sapiens Edizioni: “Self service” di Carlo Zambotti

GORILLA SAPIENS EDIZIONI

… da Gorilla Sapiens Edizioni: “Non sono d’accordo con quello che scrivo” di Carlo Sperduti

Il testo di Carlo Sperduti che state leggendo è una recensione al testo di Carlo Sperduti che state leggendo. Sin dalla precedente affermazione, fastidiosamente separata da questa con un a capo, come a dire guardate, è una frase a effetto, appare chiaro quanto l’autore si compiaccia di quella che vorrebbe far passare come una trovata… Continue reading … da Gorilla Sapiens Edizioni: “Non sono d’accordo con quello che scrivo” di Carlo Sperduti

GORILLA SAPIENS EDIZIONI

… da Gorilla Sapiens Edizioni: “Appunti per un dizionario universabile” di Ivan Talarico

Amore (s. m.) Deriva da a-more, senza more. Indica una situazione di mancanza di neri frutti di bosco. Derivato dal verbo amare, che indica il gusto delle more mancanti. More può essere anche una lontana significazione napoletana: mòre. In quel caso il significato può essere: a-mòre, senza colui che muore (attributivo romantico) o ah-mòre, ecco,… Continue reading … da Gorilla Sapiens Edizioni: “Appunti per un dizionario universabile” di Ivan Talarico