“Per concludere” di Alfonso Lentini

Per concludere questa giornata tutta piena di zeri, con nuvole puzzolenti, fiacca elettricità tutt’intorno e chiodi piantati nel legno cariato del portone, con zeri dappertutto, anche sparsi per terra e persino nel buco del water, con zeri sul divano, nei cassetti, dentro i libri, con zeri che te li trovi a cuocere adagio anche tra i fagioli del minestrone, per concludere una giornata così, riassumibile in una maglia sudata, con tutti i cellulari scarichi, la connessione assente, i letti sfatti, giornata mai voluta mai conclusa, fatta a fette sottili, tutta zeri e macchie di brodo sui pantaloni, tutta mutande con l’elastico lento, i piatti tinti di sugo secco, scarafaggetti in corsa dentro i tubi del bagno, con un comunicato che annuncia la morte improvvisa di sette miliardi e mezzo di persone, oh cosa fare, cosa fare per concludere, oh.

Alfonso Lentini

Battute: 849

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s