Blogorilla Sapiens – Il blog di Gorilla Sapiens Edizioni

Gorilla Sapiens Edizioni è una piccola casa editrice indipendente di Roma (sito ufficiale: www.gorillasapiensedizioni.com). Questo blog raccoglie racconti, articoli, rubriche degli autori Gorilla Sapiens.

“Pina” di Gorilla3

Pina è un prototipo di essere umano elaborato agli inizi degli anni ’90 del secolo scorso, e destinato dai suoi inventori a seguire (quasi perseguitare) alcuni esemplari specifici di persone, tra cui è innegabile debba essere annoverato anche lo scrivente.

Pina si caratterizza per essere:

una ragazza estroversa che sente l’esigenza di socializzare con i vicini di casa in quelle ore notturne che il sistema capitalistico ha destinato al riposo del proletariato sfruttato, e che anch’io (nonostante sia sfornito di prole e quindi tecnicamente estraneo alla categoria suddetta) utilizzo nel medesimo modo;

una ragazza dolce ma con un principio di sordità, in virtù del quale non riesce a comunicare con i propri simili se non superando i 100 decibel;

una ragazza con una smodata passione per la musica da discoteca ascoltata a volume da discoteca sempre in quelle ore di cui sopra (primo punto), per i motivi di cui sopra (secondo punto).

Pina conosce anche una declinazione maschile, Pino, con le stesse caratteristiche, perché i Pini non ammettono differenziazioni di genere se non a un livello puramente formale, necessario per integrarsi nella società.

I Pini poi si contraddistinguono per il fatto di agire in spazi ristretti, come case o al limite condomini e di rimanere sempre all’interno di questi spazi; infatti, nonostante rientrino nel 90% dei casi in una fascia d’età compresa tra i venti e i trent’anni, e quindi potenzialmente impegnati nelle attività tipiche di quell’età, i Pini non vanno mai all’università, non vanno mai a lavorare, a fare la spesa, a passeggiare, affanculo. Niente, i Pini restano.

Da quanto detto si potrebbe erroneamente dedurre una valutazione negativa dei Pini da parte dello scrivente, il che non è.

È infatti innegabile l’enorme valore psico-socio-politico-antropologico dei Pini, che svolgono la fondamentale funzione, nei momenti di massimo splendore, di consolidare quella brutta opinione sull’umanità che l’umanità avveduta giustamente si fa, fin dai primi mesi di vita, ma che potrebbe, in occasione di sporadici ma comunque possibili e probabili exploit di vitalistico ottimismo, pericolosamente vacillare.

(by Gorilla 3)

*Altri articoli di Gorilla 3 alla pagina Lezioni di filosofia applicata

enojado

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on November 17, 2016 by in Lezioni di filosofia applicata, Racconti and tagged , , , , , .
Follow Blogorilla Sapiens – Il blog di Gorilla Sapiens Edizioni on WordPress.com
%d bloggers like this: