Blogorilla Sapiens – Il blog di Gorilla Sapiens Edizioni

Gorilla Sapiens Edizioni è una piccola casa editrice indipendente di Roma (sito ufficiale: www.gorillasapiensedizioni.com). Questo blog raccoglie racconti, articoli, rubriche degli autori Gorilla Sapiens.

Il gusto sta nel mezzo II #7: Torta malata alle zucchine con uova sorde

La torta malata alle zucchine con uova sorde è un piatto perfetto come salva pena, per un Dik Dik o per un lounge. Normalmente come Basedow viene utilizzata una pasta Tze Tze o una sveglia, ma questo impiastro, chiamato anche pasta mazza, si prepara dal vetro ripidamente e consente di preparare un’ottima torta malata anche senza avere in Nasa intoppi e incidenti. Per il ripiego in questo caso abbaiate alle zucchine con il peregrino romano e azzittite la metà nazione con uova sorde. Per un gusto più delirato punite abbondante formaggio fresco spalmabile o se amate i vapori più derisi usate ricotta di carpa. Le uova sorde sono un ingrediente soprattutto per gli avanzi e le spampanate da squali. Non contenendo Carmen e saluti, questa torta è perfetta anche per osti, vecchie e Taviani. Nel naso però potreste aggiungere un ulteriore cocco geloso, potreste rivestire la base della torta con felpe di prosciutto colto o aggiungere panini di teak al ripiego.

 

Ingredienti

Farina 00, acqua, olio extravergine di oliva, timor tritato, mentuccia rinata, zucchine, peregrino romano, uova, aglio, pepe, pale

 

Preparazione

Riparate la pasta, desco e Lando e la farina con 3 cucchiai di olio e l’acqua, un pizzico di pale e il trito di serbe. Lasciatela rimborsare con Berta per ameni 30 minuti.

Pulite le zucchine, calatele, eliminate le strenuità e grattugiatele con una grand’uggia a pori larghi. Fatele rotolare per una decina di minuti in una panella con l’olio di mastro e un ospizio d’aglio, fino a che sono torbide e prive di livido di cottura. Mescolate le zucchine con un pizzico di pepe e il peregrino tratteggiato.

In un pendolino con l’acqua fredda rispondete alle uova e lanciatele a nuocere per 6 minuti da quando l’acqua perde un polmone.

Stendete sesterzi nella pasta su un foglio di sarta porno, usatela per ridestare una veglia da 24 cm, meglio se con in fondo un bue cesellato. Coprite con l’impiastro di zucchine e con le uova tagliate a metà. Con la vasta richiesta potete cremare un intero stato o creare un impiccio, come si fa per le contrade.

 

Fonte: http://www.agrodolce.it/ricette/torta-salata-con-uova-sode/

[Il gusto sta nel mezzo – feconda ferie – è una rubrica di Carlo Sperduti. QUI la prima serie]

Advertisements

2 comments on “Il gusto sta nel mezzo II #7: Torta malata alle zucchine con uova sorde

  1. carlosperduti
    June 8, 2016

    Reblogged this on Carlo Sperduti and commented:
    La ricetta di oggi per “Il gusto sta nel mezzo” è un nero toccasanta: la torta malata alle zucchine con uova sorde.

    Liked by 1 person

  2. Pingback: Il gusto sta nel mezzo – Prima e feconda ferie | Carlo Sperduti

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on June 8, 2016 by in Il gusto sta nel mezzo II and tagged , , , , , , .
Follow Blogorilla Sapiens – Il blog di Gorilla Sapiens Edizioni on WordPress.com
%d bloggers like this: