Blogorilla Sapiens – Il blog di Gorilla Sapiens Edizioni

Gorilla Sapiens Edizioni è una piccola casa editrice indipendente di Roma (sito ufficiale: www.gorillasapiensedizioni.com). Questo blog raccoglie racconti, articoli, rubriche degli autori Gorilla Sapiens.

… da Gorilla Sapiens Edizioni: “Non sono d’accordo con quello che scrivo” di Carlo Sperduti

gorilla - terribile intanchesimo - BLOG

Il testo di Carlo Sperduti che state leggendo è una recensione al testo di Carlo Sperduti che state leggendo.
Sin dalla precedente affermazione, fastidiosamente separata da questa con un a capo, come a dire guardate, è una frase a effetto, appare chiaro quanto l’autore si compiaccia di quella che vorrebbe far passare come una trovata originale; forse, nel suo infantile entusiasmo, persino geniale.
Siamo però convinti che il lettore non sia tanto stupido, come le ingenue speranze di Sperduti vorrebbero, e che non cadrà nella trappola del pistolotto metaletterario, espediente talmente trito che fatichiamo a credere lo si stia utilizzando proprio ora, impunemente, nella stessa pagina in cui lo si condanna. Siamo invece persuasi che lo spirito critico di ciascuno saprà giudicare questo pezzo per quello che è: un pretenzioso sfoggio di affettata autoironia; una masturbazione su carta in cui Sperduti, fingendo di parlar male di se stesso, non fa altro che farci intendere quanto si consideri finanche al di sopra di se stesso. Non sappiamo immaginare presunzione di più alto grado.
Ma continuiamo a leggere: ci imbattiamo in questa frase.
Poi in questa.
Entrambe sommamente inutili.
Come quest’altra, del resto.
Sembra che Sperduti non abbia lo straccio di un’idea per allungare l’insipida brodaglia, tanto che il suo tentativo di stupire, già poco promettente in partenza, si può considerare a questo punto fallito. Ed è un peccato, perché la formula della recensione di una recensione non è poi così malvagia, di per sé. Il problema è che Sperduti non è in grado di andare oltre: si arresta come imbambolato all’idea di base, non sviluppa, non argomenta, insomma non interessa.
Sembra che per lui l’importante sia il cosa, non il come, e che una volta fornita un’idea scheletrica e approssimativa del cosa ci si possa fermare lì. Quando poi, in pubblico, non fa altro che dichiarare la sua militanza nelle schiere del come.
Se avessimo potuto, gli avremmo consigliato di fermarsi a riflettere, perché magari gli sarebbe venuta l’idea di recensire recensioni altrui, per dirne una; o magari avrebbe pensato di basare un’intera rubrica su questo giochetto, di proporla a qualcuno; o magari avrebbe scritto un racconto su un tizio che scrive recensioni al quadrato. D’altra parte, gli sarebbe sufficiente rileggere le righe che ha appena scritto per avere qualche spunto in più.
Ma ormai è tardi: il pezzo è quasi finito e non possiamo certo dire di averci trovato qualcosa d’interessante.
Siamo perciò costretti a incasellare Sperduti nella poco onorevole categoria dei tanti scrittorucoli che non sono all’altezza delle imprese che si propongono di portare a termine e a cui l’eccessiva tracotanza impedisce di individuare i propri limiti.
Nella fattispecie, l’unica attenuante che ci sentiamo in grado di concedergli, nella salvaguardia della nostra onestà intellettuale, è quella di aver recensito molto male questa brutta recensione.

[racconto tratto da “Un tebbirile intanchesimo e altri rattonchi” di Carlo Sperduti, Gorilla Sapiens Edizioni 2013]

Guarda il video della lettura di “Non sono d’accordo con quello che scrivo“.

Leggi altri racconti tratti dal libro: Istruzioni per Lucio e Il mistero del nano seduto.

SPERDUTI (2)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Follow Blogorilla Sapiens – Il blog di Gorilla Sapiens Edizioni on WordPress.com
%d bloggers like this: