Blogorilla Sapiens – Il blog di Gorilla Sapiens Edizioni

Gorilla Sapiens Edizioni è una piccola casa editrice indipendente di Roma (sito ufficiale: www.gorillasapiensedizioni.com). Questo blog raccoglie racconti, articoli, rubriche degli autori Gorilla Sapiens.

Crudismi: “Mondello”

Sull’autobus di ritorno da Mondello ci sono tre ragazzini un po’ spacconi, ma sono piccoli e fanno tenerezza. Il più alto è troppo alto, spalle strette, gambe lunghe e sottili, senza forma. Porta gli occhiali, un borsello, scarpe da basket alla moda. Fuma tenendo la sigaretta puntata al cielo, con la testa all’indietro, come alle medie. Gli altri due, seduti vicino a noi sul retro dell’autobus di linea miracolosamente scoperto, lo guardano un po’ ammirati; forse perché fuma, forse perché è l’unico ad avere la barba. Dei due non fumatori uno ha il viso ricoperto di acne e un ciuffo di capelli gli copre un occhio; sembra sveglio e svelto. L’altro ha il monociglio, gli occhi un po’ vicini e infossati; ogni tanto ci guarda a bocca aperta: sembra capire le cose un po’ in ritardo. Quando passiamo davanti allo stadio del Palermo ci suggerisce di fotografarlo come se fosse l’unica cosa che va fotografata e noi ubbidiamo fingendo di apprezzare il suggerimento; anche se lo stadio, rispetto a tutto il resto, è molto brutto. Nel frattempo lo spilungone si appende e dondola ai tubi cromati esibendosi in rumorosi salti di cui egli stesso, quando atterra, sembra un po’ vergognarsi. Potrebbe arrivarci un calcio in faccia, il ragazzo è lungo e scoordinato, ma è nell’età in cui non si può star fermi, nemmeno su un autobus cabrio; soprattutto se è pieno di turisti che si impressionano con poco; e noi, infatti, non diciamo niente, cercando di tutelare il suo momento di gloria.
I ragazzini parlano di calcio. Il fatto che quello un po’ lento tifi Palermo non sembra dispiacere a nessuno; gli altri due sono juventini indulgenti. Parlano di giocatori e formazioni in maniera civile e, sembra, competente. Sfottono qualche passante, fanno commenti sprezzanti su alcuni ragazzi che hanno appena visto in compagni di alcune amiche che hanno salutato passando. Sembrano deliziati dal fatto che sembrino tutti, dicono, “molto brutti”.
A un certo punto il ragazzino un po’ lento sembra preoccupato, non sa dove deve scendere per tornare a casa. Lo spaccone, urlando, ma con molta pazienza, come se fosse la cosa più semplice del mondo, lo esorta a scendere subito dandogli poche e semplici indicazioni. Il ragazzino un po’ lento scende al volo e per un po’ corre dietro all’autobus ridendo; quindi attraversa col rosso una strada a tre corsie salutando gli amici con la mano.
Rimasti in due, lo spilungone fa un commento che non sento, a cui quello con l’acne e il ciuffo sugli occhi risponde: “Vabbè che ti aspetti da uno che dice che dopo giugno viene febbraio?” Ridono e l’altro si accende un’altra sigaretta e risponde: “Sì, ma viene di compagnia”.

* “Crudismi” è una rubrica di Davide Predosin.

-blu -

Advertisements

One comment on “Crudismi: “Mondello”

  1. Penny Lane
    July 14, 2015

    Aaaaah. L’autobus per Mondello, quale inferno ambulante! Detto da chi lo prende regolarmente da 10 anni.

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on July 9, 2015 by in Crudismi and tagged , , .
Follow Blogorilla Sapiens – Il blog di Gorilla Sapiens Edizioni on WordPress.com
%d bloggers like this: